Contenuto sponsorizzato

Covid, Melandri a La7 (VIDEO): ''Non sono un no vax, sono un free vax. Non ho cercato il contagio e quando sono risultato positivo ho voluto ironizzare''

Ospite di Massimo Giletti nella trasmissione "Non è l'arena" su La7 l'ex pilota ha cercato di spiegare nuovamente le affermazioni per cui avrebbe cercato di contrarre Covid volontariamente per necessità pur di non fare il vaccino. Melandri: "Non sono assolutamente un Djokovic italiano"

Pubblicato il - 20 January 2022 - 11:40

TRENTO. "Non sono un no vax, sono un free vax". L'ex pilota Marco Melandri ritorna sulle sue dichiarazioni rilasciate al magazine Men On Wheels: "Ho preso il Covid perché ho cercato di prenderlo e, al contrario di molti vaccinati, per contagiarmi ho fatto una fatica tremenda”.

 

Naturalmente le esternazioni (che l'ex pilota poi ha definito ''ironiche'' salvo poi andare in piazza a Milano per parlare di ''dittatura'' mettendo anche in discussione il fatto che esista una pandemia) sono scaturite molte polemiche, tanto che Melandri è stato scaricato dallo sponsor Trentino Marketing che, tramite l’amministratore delegato Maurizio Rossini, ha fatto sapere che l’accordo con il pilota era scaduto proprio nelle scorse settimane “e il rinnovo non è in agenda – aggiungendo – prendiamo le distanze da quanto affermato e comunichiamo che il contratto non è stato confermato per quest’anno".

 

 

Ospite di Massimo Giletti nella trasmissione "Non è l'arena" su La7 ha cercato di spiegare nuovamente le affermazioni per cui avrebbe cercato di contrarre Covid volontariamente per necessità pur di non fare il vaccino. "Era un momento di frustrazione, non ho cercato il contagio ma una volta avuto il contatto ho cercato di ironizzare, tanto ormai non cambiava nulla. Non sono un no vax, sono un free vax, penso che ognuno deve essere libero di scegliere il proprio destino e come curarsi".

 

Il conduttore di La7 ha inoltre chiesto se si sentisse un Djokovic italiano: "Assolutamente no", poi l'ex pilota ha cercato di spiegare il senso di quelle dichiarazioni rilasciate al magazine. L'ex pilota ha affermato di non essere un no vax, anche se poi in studio ha più volte utilizzato gli argomenti delle persone che si oppongono alla vaccinazione. 

 

Negli scorsi giorni era intervenuta anche la giornalista Deborah Dirani che sul suo profilo social aveva pubblicato una lettera indirizzata proprio a Melandri. "Il mio babbo mi aveva insegnato ad apprezzarti come pilota (che diceva che eri uno coraggioso…)" e poi ha aggiunto: "Se oggi fosse vivo e non morto a causa di quello stesso virus che tu ti sei dannato l’anima per prendere, ti direbbe che sei solo un povero ‘pataca’. Con una ‘c’ sola, come si dice qua in Romagna a quelli come te. Che sono quelli che si reputano i più intelligenti, i più furbi o, sempre per restare in zona Romagna, i più sboroni. E invece, di solito, sono i ‘pataca’ della cumpa. Quelli come te, insomma, che si sentono invulnerabili al punto di cercare di contrarre un virus che ha ammazzato più di due milioni di persone nel mondo, e che invece sono solo fortunati a non essere finiti in terapia intensiva”.

 

Durante la trasmissione e sulla lettera, Melandri si è detto dispiaciuto e che non era sua intenzione offendere nessuno e che in tutto questo c'è qualcosa che non va nel mondo e che non ha comunque intenzione di vaccinarsi perché ha paura.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 13 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 maggio - 15:37
La polizia locale del capoluogo ha elaborato un piano straordinario della viabilità. Ecco i principali provvedimenti in previsione del concerto di [...]
Cronaca
16 maggio - 11:01
Diverse le irregolarità in un cantiere che era stato allestito per la riqualificazione di un albergo: tra queste la mancanza di idonei locali [...]
Cronaca
16 maggio - 15:05
Poco dopo mezzogiorno e mezzo è arrivata la sentenza in Corte d'appello che ha confermato l'ergastolo per Marco Manfrini per l'omicidio di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato