Contenuto sponsorizzato

Anche Michaela Biancofiore alla cena del partito degli "ex", 'Noi con l'Italia", assieme anche a Vespa e Sgarbi

Al pranzo di Palazzo Ferrajoli tre dei fondatori della cosiddetta quarta gamba del centro destra (Zanetti, Fitto e Romano) in cerca di ricollocamento dopo le esperienze con Monti, Alfano e Verdini

Catia Polidori e Michaela Biancofiore (Foto Umberto Pizzi)
Di L.P. - 29 dicembre 2017 - 12:08

ROMA. C'era anche Michaela Biancofiore alla cena di qualche giorno fa di Palazzo Ferrajoli per "brindare" al neonato "Noi con l'Italia", la cosiddetta "quarta gamba" (assieme a Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d'Italia) della coalizione di centrodestra.

 

Con lei, al desco di Mariano Rubino (organizzatore della serata e deputato eletto con Scelta Civica ma candidato più volte in passato con Ulivo e Pd), c'erano tre dei fondatori di questo nuovo movimento politico: il transfuga del vecchio "Con Monti per l'Italia" Enrico Zanetti, quello che è stato uno dei tanti ex Delfini di Berlusconi, Raffele Fitto, l'ex Udc poi Responsabili, poi Forza Italia, poi Ala (Verdini & co.) Francesco Saverio Romano.

 

Fitto e Zanetti (Foto Umberto Pizzi)

 

E a tavola ecco spuntare la Pd Eleonora Cimbro, la Forza Italia Catia Polidori, i giornalisti Bruno Vespa e Massimo Giletti e Vittorio Sgarbi per il taglio del panettone. Sorrisi, gioielli, vestitoni e a far da curriculum la parola ex e il numero di partiti cambiati (d'altronde gli altri fondatori del movimento sono l'ex Lega Nord e ex sindaco di Verona Flavio Tosi, l'ex Forza Italia poi ex alfaniano ed ex ministro del governo Renzi Maurizio Lupi e l'ex Forza Italia ed ex alfaniano ed ex ministro del governo Renzi e Gentiloni, Enrico Costa).

 

Il padrone di casa Mariano Rubino e Bruno Vespa (Foto Umberto Pizzi)

 

Insomma una serata romana, mondana, a base di tartufo e vini delle Langhe, con presenti anche attrici e personaggi dello showbiz. Una serata ripresa dal sito formiche.net e che mostra come le grandi manovre ormai siano in atto e Biancofiore c'è, sempre, a fare da collante tra l'ala dei fedelissimi berlusconiani di Forza Italia e i pentiti alfaniani, verdininani e montiani. Tutti alla ricerca di una nuova casa, di una "quarta gamba" che permetta loro, in qualche modo, di restare in piedi, di restare a galla. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 20:54
L'esecutivo comunale è composto da 4 donne: 2 in quota Partito democratico, una rappresentante per Azione-Unione e Insieme. Il primo cittadino, Franco Ianeselli, ha delineato la Giunta a palazzo Thun chiamata a guidare Trento per i prossimi 5 anni: "Lavoriamo per la città in un'ottica di sostenibilità ecologica, economica, sociale e istituzionale"
29 settembre - 19:46

Sono 25 fino a questo momento le classi messe in quarantena perché sono stati riscontrati alunni positivi, ma 9 di queste hanno già terminato il periodo di isolamento mentre le altre 16 dovrebbero concludere questa misura tra pochi giorni

29 settembre - 20:36

L’assessore all’istruzione parla di “discriminazione ai danni dei nostri cittadini” ma l’unica ad aver discriminato qualcuno è la Provincia di Trento, così come stabilito da un giudice. Se un tribunale, di fronte a un ricorso di un cittadino, applica le leggi la colpa non è sua ma di quella Giunta incapace di scrivere un provvedimento degno di questo nome

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato