Contenuto sponsorizzato

Degasperi contro la nomina di Cancelleri al Mit: ''Come nella migliore tradizione per gli amici le regole si adattano, per gli altri si applicano''

Il consigliere provinciale del Movimento 5 Stelle su Facebook fa un post dove recupera un testo del Blog di Grillo del 2012 dove si ribadiva l'importanza di rispettare l'impegno preso con i propri elettori dopo un voto. Il fedelissimo di Di Maio, invece, eletto alla Regione Sicilia due anni fa ha lasciato il suo ruolo per diventare viceministro

Di Luca Pianesi - 14 settembre 2019 - 20:43

ROMA. Tempo un giorno ed è arrivata la firma sulle dimissioni ma il caso di Giancarlo Cancelleri sicuramente rompe un altro dei grandi tabù del Movimento 5 Stelle d'antan e il consigliere provinciale Filippo Degasperi non ha potuto non sottolinearlo con un post su Facebook che si conclude così: ''Come nella migliore tradizione per gli amici le regole si adattano, per gli altri si applicano''.

 

A cosa si riferisca Degasperi lo spiega lui stesso nella parte iniziale del post citando un testo del 24 novembre 2012 tratto dal Blog di Grillo dal titolo ''Il trampolino di Renzi'' che così cominciava: ''Chiunque sia eletto a una carica pubblica la deve onorare fino in fondo. Non può usarla come trampolino di lancio per una posizione più importante e poi un’altra ancora, come in un domino del perfetto carrierista politico. Questo va vietato per legge. Ti fai eleggere sindaco? Fai il sindaco! Ti fai eleggere europarlamentare? Fai l’europarlamentare!''.

 

 

 Eppure venerdì è successo qualcosa che avrebbe scardinato questo principio, più o meno sacro, nel panorama grillino: Giancarlo Cancellieri, fedelissimo di Luigi Di Maio, candidato governatore alla Regione Sicilia prima nel 2012 e poi nel 2017 eletto in Regione e fino a pochi giorni fa vicepresidente dell'Assemblea Regionale Siciliana è stato nominato viceministro ai Trasporti nel governo Conte. Degasperi sui social ha così commentato: ''Fino a oggi pensavo fosse un principio ancora vigente. Poi scopro che un consigliere regionale siciliano in carica è stato nominato viceministro. Come nella migliore tradizione per gli amici le regole si adattano, per gli altri si applicano''.

 

Ed effettivamente in molti hanno ''sperato'' che Cancellieri ringraziasse e rifiutasse l'incarico caduto dall'alto di viceministro per rispettare l'impegno preso con i suoi elettori in Sicilia. Così non è andata. Parafrasando la mitica frase de L'Ultima minaccia pronunciata al telefono da Humphrey Bogart-Ed Hutcheson: è la politica, bellezza! 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 ottobre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 ottobre - 06:01

Dopo lo scontro dei giorni scorsi, non si fermano le polemiche. Il consigliere provinciale Alex Marini ha pubblicato su facebook la notizia che verrà querelato per le dichiarazioni alla stampa sul collega ed altri. Filippo Degasperi risponde, non risparmiando critiche per l'atteggiamento e i diversi punti sollevati dall'intervista incriminata. E chiede ironico: "Ma chi è, Savonarola?"

17 ottobre - 19:13

La vicenda legata alla serata organizzata dall'Udu (e saltata perché ci sono stati dei problemi con la documentazione) è finita sulla prima pagina del Giornale soprattutto per la protesta del Collettivo Refresh contro il giornalista. Una protesta dai toni sbagliati che ha prestato il fianco a una descrizione di Trento da anni di piombo. Bisesti non ha smorzato la polemica mentre il Rettore e l'Udu hanno spiegato come sono andate le cose

17 ottobre - 20:01

L'incidente è avvenuto al confine tra Mantova e Verona. Sul posto la polizia stradale e le forze dell'ordine. Il soccorsi sanitari non hanno potuto far altro che constatare la morte del giovane 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato