Contenuto sponsorizzato

M49-Papillon, il ministro Costa: ''L'orso in Alto Adige? Una buona notizia, ma se Bolzano non mette a rischio la sua vita''

M49-Papillon si sposta sul limitare del confine tra Trentino e Alto Adige. Il ministro: "Mi aspetto un sano rapporto cordiale e istituzionale con il presidente Kompatscher: invito la provincia di Bolzano a non creare allarmismi controproducenti. Lasciamo parlare i tecnici e non le suggestioni. Rinnovo il mio appello: non ammazzatelo"

Di Luca Andreazza - 20 agosto 2019 - 13:10

TRENTO. "Leggo che Papillon, cioè l'orso M49, si sia allontanato dalla provincia di Trento dove su di lui c'è un'ordinanza di cattura e abbattimento e si stia dirigendo in quella di Bolzano. Questa è una buona notizia se l'amministrazione altoatesina non metterà a rischio la sua vita", così il ministro Sergio Costa sugli spostamenti del plantigrado che ora si aggira sul limitare del confine tra Trentino e Alto Adige nella zona di passo Lavazè.

 

"Innanzitutto dobbiamo avere la certezza che l'orso di cui parlano sia proprio M49. Poi - aggiunge il ministro - invito la provincia di Bolzano a non creare allarmismi controproducenti. Mi aspetto - continua - in un sano rapporto cordiale e istituzionale, di ricevere presto notizie dal presidente Arno Kompatscher per attivare Ispra che è sempre pronta ad affiancare il territorio con tutta la sua competenza e disponibilità".

 

Dopo un mese dalla fuga del Casteller, l'orso si è reso protagonista dei primi danni, un'apicultura sul versante trentino e un vitello su quello altoatesino, mentre anche la Provincia di Bolzano si appresta a emanare un'ordinanza di cattura per M49-Papillon, l'assessore Arnold Schuler ha spiegato che ricalcherà quella di Trento (Qui articolo). Pronta la reazione del ministro

 

"Invito - conclude Costa - a non emettere ordinanze che mettano in pericolo la vita di Papillon. Lasciamo parlare i tecnici e non le suggestioni. Rinnovo il mio appello: non ammazzatelo".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 gennaio - 05:28

In Calabria partita facile per Jole Santelli di Forza Italia che è stata eletta governatrice. Zingaretti: "Un immenso grazie al movimento delle Sardine che sono riuscite a dare una scossa democratica importante respingendo l'aggressività della destra estremista e la cultura dell'odio"

26 gennaio - 20:04

Mentre il Giorno della memoria s'avvicina, il Comune di Verona ha ben pensato di conferire la cittadinanza onoraria a Liliana Segre e di dedicare contemporaneamente una via a Giorgio Almirante, storico leader dell'Msi e capo redazione de "La difesa della razza". Antisemita, razzista e collaborazionista, fu figura di raccordo tra l'estrema destra eversiva e le istituzioni deviate durante lo stragismo. Impedirne l'ingresso nell'odonomastica è un dovere civico

26 gennaio - 20:14

La "forza gentile" degli ambientalisti, in Lessinia sfilano oltre 10mila persone, ma il firmatario del ddl Valdegamberi accusa: “Atto di arroganza pubblica del peggiore ambientalismo da salotto”. La consigliera regionale Guarda: “Abbiamo mandato un messaggio forte, ora le istituzioni dovranno tenerne conto, da parte nostra chiediamo il ritiro di questa proposta di legge”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato