Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, Fugatti sui cantieri in Trentino tira dritto ma a TgCom24 fa un passo indietro? ''Attendiamo la parte scientifica, i rapporti con i sindacati e gli imprenditori''

Il presidente della Provincia ha spiegato sul programma nazionale che la questione è al vaglio delle parti sociali quando solo ieri aveva replicato ai sindacati che ''non ritiro l'ordinanza'', operativa da ieri. E poi è tornato sul fatto che il rapporto tamponi contagi cala quando, in realtà, resta stabile

Di L.P. - 15 April 2020 - 12:27

TRENTO. Cantieri sì o cantieri no? In Trentino Fugatti è sembrato usare il pugno di ferro, rispedendo al mittente le critiche dei sindacati, e ribadendo quanto previsto nell'ordinanza: via libera ai cantieri all'aperto nel rispetto delle regole di sicurezza.

 

Questa mattina su TgCom24, invece, è sembrato fare un passo indietro: ''Stiamo facendo una riflessione sul tema dei cantieri all'aperto - ha detto nell'intervista nazionale -. Crediamo che lavorando in sicurezza con mascherine, distanze, permettendo controllo della temperatura a chi lavora, lavorare all'aperto sia meno rischioso di altri ambiti ma anche su questo attendiamo la parte scientifica i rapporti con i sindacati e gli imprenditori''. Insomma, per come è stata presentata al TgCom24 quella che è una delle misure chiave dell'ordinanza in vigore da ieri parrebbe una questione ancora tutta da valutare.

 

 

 

 

Fugatti poi ha ribadito in chiave nazionale che ''i contagi sono stabilizzati da una decina di giorni e il numero dei contagiati rispetto al numero dei tamponi sta calando, quindi la situazione resta critica ma oggettiva stabilizzata''. Un dato anche questo confutabile. Una cosa è dire che è stabilizzata, un'altra è dire che il numero di contagi rispetto al numero dei tamponi sta calando. In realtà anche ieri, con soli 200 tamponi fatti i 18 contagiati trovati dimostrano che il rapporto tamponi/contagi è del 9%: un dato certamente stabile ma che, tolto il caso di domenica 12, quando veramente è sceso sotto media, rimane, appunto stabile, ma non in calo.

 

Come mostriamo qui sotto:

 

martedì 14 aprile  rapporto tamponi/contagi: 9%

lunedì 13 aprile rapporto tamponi/contagi: 8,2%

domenica 12 rapporto 5,6%

sabato 11 rapporto 8,5%

venerdì 10 rapporto 8%

giovedì 9 rapporto 14% 

mercoledì 8 rapporto 10%

martedì 7 rapporto 15,6%

lunedì 6 rapporto 10,5%

domenica 5 rapporto 8,3%

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 21 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 May - 19:13
Il bilancio del comune dopo i grande evento di venerdì sera. Per tutti è stato chiaro che è andato davvero tutto bene perché si è trattato di [...]
Politica
23 May - 16:30
L’esponente di Fratelli d’Italia è intervenuta sulle “pesanti ingiurie da parte dello staff della sicurezza” dicendosi “profondamente [...]
Cronaca
23 May - 17:44
Secondo una prima ricostruzione l’uomo alla guida di un’Alfa che stava procedendo in direzione sud, verso Rovereto, non si è fermato a un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato