Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, il Governo? Per il presidente della Lega del Trentino come i nazisti: ''Prima o poi Norimberga arriva per tutti''

Il consigliere provinciale e presidente della Lega anche questa volta si è espresso in maniera vergognosa su Facebook. "Ho detto la verità" ha ribattuto nei commenti sotto il post a chi gli osservava la gravità delle sue parole 

Di G. Fin - 05 novembre 2020 - 13:03

TRENTO. “Un Governo di merda mette in ginocchio il Nord. Vergogna ! Passerà questo maledetto Covid ma il Nord non dimenticherà. Prima o poi Norimberga arriva per tutti. Sappiatelo”. Le parole sono quelle del consigliere provinciale e presidente della Lega, Alessandro Savoi che ancora una volta su Facebook non si è trattenuto nell'esprimersi in maniera vergognosa.

 

Questa volta Savoi, già conosciuto per le sue uscite sopra le righe, ha deciso di paragonare il Governo italiano alla stregua dei nazisti. “Prima o poi Norimberga arriverà per tutti”, una frase che riconduce inevitabilmente al processo che iniziò nel novembre 1945 e consegnò alla storia la memoria di cosa furono i crimini nazisti e l'Olocausto. I procuratori di allora presentarono gli atti d'accusa contro diversi criminali di guerra, in parte condannati a morte e in parte all'ergastolo. Le imputazioni erano quelle riferite a crimini contro la pace, crimini di guerra e contro l'umanità. Un processo che mostrò orrore e dolore.

 

Il leghista Savoi, molto attivo nelle ultime ore su Facebook, ha quindi deciso di paragonare a questi criminali il Governo italiano “colpevole” solamente di aver adottato delle misure per evitare il collasso del sistema sanitario nazionale davanti ad una recrudescenza della pandemia da coronavirus. “Ho detto la verità”, ha sottolineato il presidente della Lega, rispondendo agli utenti che gli facevano notare come questa sua uscita fosse fuori luogo. 

 

Pochi giorni fa sempre Savoi era stato protagonista di un'altra uscita sempre su Facebook. “Quello che bisogna chiudere sono le sedi del Pd. Chi non vuole portare i figli all'asilo o a scuola se li tenga a casa ma non rompa i coglioni'' (QUI L'ARTICOLO). Prima ancora contro i sindacati: “I sindacati in Trentino? Gente inutile, persone mantenute e parassite. Forza Giunta Fugatti, il Trentino vero è con noi”.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 January - 15:08

Le minoranze proprio questo pomeriggio hanno presentato una mozione per chiedere la creazione di una commissione d'indagine per verificare il tasso di effettiva diffusione del virus Covid-19 sul territorio Trentino, le modalità del suo monitoraggio e le azioni adottate per la sua gestione

26 January - 13:34

Bolzano fa un passo indietro dopo la mancata accettazione della classificazione del Cts e l'inserimento a livello europeo nella "zona rosso scuro". Pronta una nuova ordinanza che introduce restrizioni da domenica 31 gennaio. Kompatscher: "Sappiamo che le classificazioni nazionali e europee hanno conseguenze giuridiche. Per questo abbiamo deciso di prendere atto di questa situazione"

26 January - 13:14

E' successo pochi minuti prima di mezzogiorno. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco, i soccorsi sanitari e gli agenti della polizia locale Valle del Chiese. Due persone sono rimaste ferite non gravemente 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato