Contenuto sponsorizzato

Il presidente della Lega tocca il fondo e attacca Maschio citando il padre e l'ex moglie. La replica: ''Dovrebbe sciacquarsi la bocca''

Alessandro Savoi, dopo gli insulti, i gestacci, le considerazioni fuori posto sui social e in Aula, ha fatto l'ennesimo post contro il consigliere comunale di Onda Civica questa volta mettendo in mezzo la sua famiglia. Lui: ''Lei, vede caro consigliere, ha citato il mio esempio di vita e la madre delle mie figlie e solo per questo dovrebbe sciacquarsi la bocca. Non vado oltre perché credo non capirebbe''

Di Luca Pianesi - 06 marzo 2020 - 20:19

TRENTO. ''Ma tale Andrea Maschio è il figlio dell ex presidente dell Interporto? Cioè colui che grazie a suo papà ha avuto probabilmente gli unici lavori della sua Vita? E la moglie di Andrea Maschio, pardon ex moglie, è colei che grazie a suo papà è stata assunta all'interporto ? Se trattasi di altra persona chiaramente chiedo perdono..#sonancoraaipreliminari''. Dopo i gestacci, le parolacce, gli insulti sessisti e quelli omofobi, messi per iscritto o gridati in aula rivolti contro consiglieri dell'opposizione e giornalisti, per sprofondare nell'abisso mancava solo un testo di tale tenore.

 

Ma il presidente della Lega del Trentino Alessandro Savoi ci ha abituati al peggio da quando è al governo della provincia e anzi anticipa che, probabilmente (anche se difficile da immaginare), può fare ancora si più per abbassare il livello della politica locale visto che nell'hashtag alla fine del post inserisce un minaccioso quanto inquietante #sono ancora ai preliminari. L'attacco, questa volta, è per il consigliere comunale di Onda Civica Andrea Maschio che ha postato un video per chiedere che qualcuno in consiglio provinciale faccia qualcosa perché chi siede nelle istituzioni si dimostri degno di rappresentarle. Un concetto limpido, che dovrebbe essere condiviso da ogni forza politica e ancor più da chi si ritrova al governo.

 

Eppure pare un concetto complicatissimo da capire per il presidente del partito di maggioranza in consiglio provinciale che persevera con il suo atteggiamento e il suo comportamento purtroppo molto spesso oltre i limiti. In questo senso (visto che in passato siamo stati insultati anche noi dal numero uno della Lega) non possiamo che esprimere solidarietà al consigliere comunale Maschio il quale a sua volta ha replicato così

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 ottobre - 20:30

Se le incertezze sono tante, tantissime, e il momento è delicato per l'emergenza Covid-19, le parole del presidente Maurizio Fugatti non aiutano a chiarire nulla o quasi. Non si capisce il senso di una conferenza stampa convocata in questo modo e di questo tenore per spiegare quanto succede in Trentino alla luce dell'ultimo Dpcm del premier Giuseppe Conte

25 ottobre - 20:07

Sono state poi registrate 12 positività tra bambini e ragazzi in età scolare e sono in corso le verifiche per procedere alla quarantena di altre classi, che attualmente riguarda 122 unità

25 ottobre - 19:16

La Provincia di Bolzano ha emesso una nuova ordinanza con valenza da lunedì 26 ottobre a martedì 24 novembre: bar e ristoranti potranno continuare a lavorare con gli orari attuali ma nuove restrizioni, mentre nelle scuole la didattica a distanza sarà portata solo nelle superiori al 50%. La misura più dura riguarda però il coprifuoco dalle 23 alle 5. In questo arco di tempo non ci si potrà muovere dal proprio domicilio se non muniti di autocertificazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato