Contenuto sponsorizzato

Concerto Vasco Rossi, Bisesti risponde sulla Music Arena (IL VIDEO): ''Installazioni in gran parte provvisorie smontate a fine concerto". Rossi: ''Ancora contraddizioni''

L'assessore Bisesti ha risposto ad una domanda fatta dal consigliere provinciale di Azione Ugo Rossi. "L'organizzazione della manifestazione richiede una serie di installazioni funzionali. Gran parte di queste infrastrutture sono di carattere provvisorio e verranno poi smontate"

Di G. Fin - 06 ottobre 2021 - 15:02

TRENTO. La tanto attesa “Music Arena” a Trento sud per Vasco Rossi? Dalle installazioni tecniche a quelle igieniche funzionali, “Gran parte saranno di carattere provvisorio e, finito l’evento, verranno smontate”. Questa la risposta ricevuta dal consigliere provinciale di Azione, Ugo Rossi, che ha chiesto di conoscere quali siano i tempi, le procedure, i passaggi tecnici e urbanistici per realizzare la Trentino Music Arena a Trento che, nel maggio prossimo, dovrà ospitare il concerto di Vasco Rossi.

 

(Qui la risposta dell'assessore)

 

 

 

Da parte della Giunta provinciale, nel corso del Consiglio, è stato infatti spiegato che l’area San Vincenzo dal punto di vista urbanistico è analoga ad un parco dove sono possibili gli eventi. Ci dovranno quindi essere installazioni tecniche, igieniche funzionali e parcheggi. Per la maggior parte, però, viene spiegato dall'assessore Mirko Bisesti verrà tolto alla fine di quel weekend. “Il dipartimento della Protezione civile è al lavoro e un dialogo con il Comune di Trento è indispensabile per affrontare i temi urbanistici, anche nella prospettiva di un utilizzo dell’area per altri eventi, e per questioni viabilistiche”.  Un dialogo che non sembra, però, al momento avviato visto che nei giorni scorsi proprio il prima cittadino di Trento aveva spiegato di attendere ancora di vedere i progetti. Escludendo un incontro tecnico avvenuto poco dopo l’annuncio del concerto di Vasco Rossi i contatti fra Comune e Provincia si sono praticamente interrotti. (QUI L'ARTICOLO)

 

Una risposta che di certo non ha soddisfatto il consigliere di Azione, Rossi, che ha sottolineato che l’assessore ha fatto affermazioni contraddittorie. “Si dice che la Trentino Music Arena sarà provvisoria, poi ha aggiunto che si cercherà di usare queste infrastrutture per fare altri eventi e infine che l’area in base alla disposizione urbanistica si può utilizzare visto che è della Pat e quindi è indifferente il parere della città e infine, altra contraddizione, ha detto che si coinvolgerà il Comune” spiega Ugo Rossi.

 

Serietà, continua a spiegare il consigliere, avrebbe voluto che venissero fornite date, stati di avanzamento del progetto e la volontà di chiedere la partnership del Comune. “Un’ulteriore testimonianza che l’amministrazione non è il forte di questa maggioranza. Ancora una volta si è preferita la politica dell’annuncio”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
24 May - 06:01
A qualche giorno di distanza dall'evento le certezze sono che la performance del Blasco è stata straordinaria supportata da un palco da un [...]
Cronaca
23 May - 19:13
Il bilancio del comune dopo i grande evento di venerdì sera. Per tutti è stato chiaro che è andato davvero tutto bene perché si è trattato di [...]
Politica
23 May - 16:30
L’esponente di Fratelli d’Italia è intervenuta sulle “pesanti ingiurie da parte dello staff della sicurezza” dicendosi “profondamente [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato