Contenuto sponsorizzato

Baby gang, Salvini propone “calci in culo e leva obbligatoria”. La replica: “Metodi fascisti”, Ferrari contro il leader della Lega

Al servizio militare proposto dal leader leghista il Pd contrappone educazione e cultura: “Servono formazione, inclusione sociale, servizio civile e sostegno psicologico per le fragilità degli adolescenti, questi sono i mezzi per contrastare il fenomeno della microcriminalità”

Di Tiziano Grottolo - 05 September 2022 - 20:03

TRENTO. “A quelli delle baby gang calci in culo e servizio militare”, così il segretario della Lega, Matteo Salvini, che quest’oggi si trovava a Rovereto per un appuntamento della campagna elettorale. Parole che ovviamente stanno facendo discutere.

 

Eccoli i metodi di correzione fascisti”, attacca Sara Ferrari candidata di punta del Partito Democratico per le prossime elezioni nazionali. Al servizio militare proposto dal leader leghista il Pd contrappone educazione e cultura: “Servono formazione, inclusione sociale, servizio civile e sostegno psicologico per le fragilità degli adolescenti. Questi – dice Ferrari – sono i mezzi per contrastare il fenomeno della microcriminalità, garantendo socialità, non la violenza e la militarizzazione della gioventù”.

 

Secondo la candidata Dem si dovrebbe trarre insegnamento dal passato. “Il secolo breve ce lo ha insegnato con due guerre mondiali, ora è tempo di consapevolezza del valore del bene comune”. Ferrari chiede di adoperarsi per una società più giusta “che formi veramente i nostri ragazzi ai valori del rispetto e della condivisione”.

 

In questo senso la politica dovrebbe essere un modello di responsabilità, “capace – conclude la candidata Dem – di guardare al futuro e non al passato. Bisogna potenziare le esperienze capaci di mettere in contatto i ragazzi con le realtà locali, gestire le fragilità e contrastare l’abbandono scolastico”.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 5 ottobre 2022
Telegiornale
05 Oct 2022 - ore 21:56
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 ottobre - 15:11
Nei magazzini dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari sono arrivate 118mila dosi del vaccino bivalente anti-Covid: al Cup-online è già [...]
Cronaca
06 ottobre - 15:31
Nella giornata di ieri non è stato fortunatamente registrato nessun nuovo decesso ma la curva pandemica continua ad alzarsi in Trentino, dove [...]
Cronaca
06 ottobre - 15:23
A perdere la vita Jarek Wojciech Macedoński, esperto subacqueo polacco che si trovava sul lago di Garda per effettuare delle immersioni
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato