Contenuto sponsorizzato

“Svp e Patt ritirino il candidato al Senato per non favorire Biancofiore, nemica dell’autonomia”, la proposta di Ottobre ex deputato delle Stelle alpine

La proposta dell’ex deputato Ottobre: “Se Svp e Patt non vogliono rendersi complici dell’elezione di una nemica giurata dell’autonomia devono ritirare il loro candidato”

Di Tiziano Grottolo - 15 settembre 2022 - 11:28

ROVERETO. “Ritirare il candidato di Svp e Patt dal collegio del Senato di Rovereto”, è questo l’appello che arriva da Mauro Ottobre, ex deputato eletto proprio con le Stelle alpine.

 

“È importante – spiega Ottobre – che gli autonomisti ritirino la candidatura del loro candidato, che non avrebbe alcuna speranza di essere eletto poiché solo chi ha una coalizione alle spalle può ambire all’elezione”. Il candidato che dovrebbe fare un passo indietro è Stefano Bresciani, consigliere comunale del Patt ad Arco.

 

Secondo Ottobre, che al momento non ricopre incarichi politici all’interno delle Stelle alpine, dal punto di vista strategico sarebbe più importante non favorire l’elezione di Michaela Biancofiore, candidata con la coalizione di Destra.

 

Svp e Patt possono fare la differenza, non disperdendo dei voti essenziali. Se le Stelle alpine non vogliono rendersi complici dell’elezione di una nemica giurata dell’autonomia – conclude Ottobre – devono dunque ritirare il loro candidato”.

 

Di fatto l’unica candidata che può insidiare l’elezione di Biancofiore, e quindi verrebbe agevolata dal ritiro della candidatura autonomista, è Donatella Conzatti che corre per l’Alleanza democratica per l’autonomia di Centrosinistra.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 5 ottobre 2022
Telegiornale
05 ott 2022 - ore 21:56
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 ottobre - 15:11
Nei magazzini dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari sono arrivate 118mila dosi del vaccino bivalente anti-Covid: al Cup-online è già [...]
Cronaca
06 ottobre - 15:31
Nella giornata di ieri non è stato fortunatamente registrato nessun nuovo decesso ma la curva pandemica continua ad alzarsi in Trentino, dove [...]
Cronaca
06 ottobre - 15:23
A perdere la vita Jarek Wojciech Macedoński, esperto subacqueo polacco che si trovava sul lago di Garda per effettuare delle immersioni
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato