Contenuto sponsorizzato

La Germani Basket Brescia asfalta la Dolomiti Energia Trentino. LE PAGELLE

I trentini giocano per la prima metà della partita, ma al rientro dagli spogliatoi Brescia continua a segnare. I ragazzi di coach Brienza non riescono a reagire e i bresciani la portano a casa con 26 punti di vantaggio

Di Mattia Sartori - 13 ottobre 2019 - 20:18

TRENTO. La partita si apre con la tripla di Kelly dopo il rimbalzo offensivo, seguito poco dopo dai 2 punti di Craft e i 3 di King. Si impone quindi la Dolomiti Energia che non cede neanche un po’ di terreno e praticamente non lascia che i bresciani si avvicinino al canestro. Si fanno sentire però Cain e Vitali, riuscendo a trovare due canestri di fila per la Germani a cui rispondono subito dopo Mezzanotte, Blackmon e Kelly, che trovano il massimo vantaggio sul +11. Si riprende nell’ultimo minuto Brescia: Laquintana riporta i suoi a -4 con un gioco da 3 punti (14-18).

 

Warner trova subito 5 punti di fila e con questi il vantaggio per i padroni di casa. Diventa molto più equilibrata la partita finché Brescia non riesce a scappare mettendo 10 punti di distanza tra sé e la Dolomiti Energia.  Continua così il secondo periodo fino alla fine quando, con un parziale di 6 a 0 (tripla di Gentile allo scadere), l’Aquila riesce a riportarsi sul -6 (40-34).

 

Continua a guadagnare terreno Brescia con la tripla di Abass e i 5 punti di Horton, che portano la squadra di casa sul +14. Trento non riesce a reagire e ne approfittano i bresciani che raggiungono i 20 punti di vantaggio (parziale di 14 a 0 nel solo terzo quarto). King cerca di riportare l’inerzia dalla parte di Trento con due canestri di fila, ma non serve a molto: la Germani continua a bombardare i trentini da tre e chiude il quarto 70 a 45.

 

Non migliora la situazione di Trento nel quarto periodo. Brescia segna e i trentini non riescono a fare nulla per fermarli. Gentile sembra essere l’unico giocatore trentino ancora in grado di segnare in questa frazione di gioco, ma non servono a nulla i suoi 20 punti personali che non impediscono alla Germani di assicurarsi la vittoria per 92 a 66.

 

KELLY 6,5 – Non gioca male Kelly, purtroppo però non basta a trascinare la squadra alla rimonta.

 

BLACKMON 5 – Non è il giocatore che ci ha mostrato di poter essere. Brutte le percentuali da 3.

 

CRAFT 6,5 – Lotta con le unghie e con i denti come dimostrano le 5 palle rubate, ma non riesce a guidare i suoi compagni alla vittoria.

 

GENTILE 6,5 – Ha segnato più di tutti in squadra, peccato per la pessima percentuale dalla linea del tiro libero.

 

PASCOLO 5 – Nei 13 minuti in campo riesce a prendere un solo rimbalzo. Da migliorare.

 

MIAN  – N.E.

 

FORRAY 6,5 – Tanta voglia di rimontare durante la partita e lo fa vedere, purtroppo non riesce a trasmettere a tutti la sua carica.

 

KNOX 5 – Non dà sicurezza il Knox visto stasera. In area non segna, non subisce falli e non prende molti rimbalzi.

 

MEZZANOTTE 6 – Non apporta un contributo decisivo alla partita il numero 14, dovrebbe ritrovare la fiducia delle prime due partite.

 

KING 6,5 – A tratti cerca di riportare la squadra sui giusti binari. Probabilmente una delle poche note positive della partita sono le sue percentuali da 3, in aumento rispetto alle scorse partite.

 

LECHTALER – N.E.

 

GERMANI BASKET BRESCIA – DOLOMITI ENERGIA TRENTINO  92-66

(14-18; 40-36; 70-45; 92-66)

 

GERMANI BASKET BRESCIA. Zerini 5, Warner 8, Abass 17, Cain 13, Vitali 2, Laquintana 15, Lansdowne 6, Veronesi, Guariglia 2, Horton 17, Moss 4, Sacchetti 3. Allenatore: Vincenzo Esposito

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO. Kelly 12, Blackmon 8, Craft 2, Gentile 22, Pascolo, Mian, Forray 1, Knox, Mezzanotte 5, King 16, Lechtaler. Allenatore: Nicola Brienza

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 11 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

11 novembre - 19:43

La miccia si accende per il post su Facebook di un allevatore del perginese. Da lì le risposte piccate dei sindaci di Frassilongo e Pergine con quest'ultimo che rimuove tutto. A far da paciere il primo cittadino di Palù, che però si toglie qualche sassolino

11 novembre - 19:37

Il partito secessionista ha celebrato l'anniversario dell'arrivo delle truppe italiane al Brennero apponendo sul cippo di confine un sacco con una scritta rivendicativa. "Il Brennero è e resterà un confine ingiusto che ha diviso il Tirolo, incatenando i sudtirolesi a uno stato straniero, al quale non volevano appartenere". Non è la prima volta che il confine italo-austriaco finisce al centro delle iniziative della Südtiroler Freiheit

11 novembre - 13:46

Il blocco di una corsa avvenuto settimana scorsa nei pressi di Mezzana aveva spinto la consigliera Lucia Coppola a depositare un'interrogazione per comprendere le motivazioni e gli eventuali problemi di manutenzione. Questioni che da Trentino Trasporti vengono considerate però imprevedibili e dovute a condizioni meteorologiche eccezionali 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato