Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, sospesi per 2 settimane i campionati di calcio a 5 in Trentino e Alto Adige

Il vertice tra le Federcalcio regionali delle scorse ore ha portato a sospendere il calcio a 5 sul territorio, molto per la recrudescenza dell'epidemia e tanto anche per la difficoltà nel conciliare le diverse procedure in materia "quarantena" delle Aziende sanitare, le regole sull'utilizzo di docce e spogliatoio in Alto Adige

Di Luca Andreazza - 20 ottobre 2020 - 14:08

TRENTO. E' stato sospeso il calcio a 5 maschile e femminile. Questa la decisione della Federcalcio trentina, una scelta arrivata d'intesa con il Comitato di Bolzano. Valutata la situazione generale di questo periodo è stato deliberato il blocco da martedì 20 ottobre a mercoledì 4 novembre

 

La situazione epidemiologica è tornata complicata in Regione. Nella giornata di oggi la Provincia altoatesina ha comunicato un boom di contagi: 209 nuovi positivi a fronte di 1.819 tamponi. Il tasso contagi/tamponi è salito all'11,5% e un'accelerata importante della diffusione di Covid-19 (Qui articolo). I dati invece di Trento, aggiornati a ieri, hanno fatto segnare 79 casi e 1 decesso, 12 morti in 10 giorni (Qui articolo). 

 

Il vertice tra le Federcalcio regionali delle scorse ore ha portato a sospendere il calcio a 5 sul territorio, molto per la recrudescenza dell'epidemia e tanto anche per la difficoltà nel conciliare le diverse procedure in materia "quarantena" delle Aziende sanitare, le regole sull'utilizzo di docce e spogliatoio in Alto Adige. Questo si aggiunge al blocco sul settore giovanile per le categorie Esordienti, Pulcini e Piccoli amici impartito dall'ultimo Dpcm del premier Giuseppe Conte. "I tesserati del calcio a 5 - - come i settori giovanili di base possono allenarsi normalmente in forma individuale e nel rispetto del protocollo Figc", commenta il presidente Ettore Pellizzari.

 

Intanto sono confermati i campionati di Eccellenza, Promozione, Prima e Seconda categoria, amatori e settore femminile per quanto riguarda il calcio a 11, così come Juniores, Allievi e Giovanissimi (Qui articolo). Attualmente l'unica squadra a aver alzato bandiera bianca, con grande senso di responsabilità, è stata il Giovo (Qui articolo). Un altro aspetto in corso di approfondimento riguarda invece la possibilità di continuare la stagione per Alto Garda, Caffarese e Bagolino, società storicamente iscritte al Comitato trentino ma con sede il Lombardia e per questo fermate dall'ordinanza di Attilio Fontana (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 dicembre - 04:01

Flavia è la sorella di una malata di tumore della Val di Sole. Da martedì 1 dicembre sarà costretta ad accompagnarla a Trento, perché il Day hospital oncologico di Cles è stato chiuso. La Provincia infatti non ha voluto mantenerlo aperto dopo l'uscita di scena dell'oncologo che se ne occupava. "Dirigenti e funzionari, ricordatevi che davanti a voi avete persone con la propria dignità, non avete davanti burattini che potete spostare da un teatro all'altro"

01 dicembre - 08:48

L'incendio a Levico è avvenuto nella zona di Quaere. Sulle cause sono in corso le verifiche da parte delle forze dell'ordine e non si esclude il dolo. Oltre cento vigili del fuoco sono stati impegnati, invece, per spegnere le fiamme che hanno avvolto un altro fienile a Curon 

01 dicembre - 07:50

L'operazione all'alba da parte dei carabinieri. L'organizzazione era ben radicata e operava anche in altri territori. Il risultato di un'articolata attività di indagine 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato