Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, stretta sullo sport in Lombardia e saltano tre partite in Trentino. La Figc trentina richiama le società a seguire le regole: ''Dovrebbe essere superfluo rispettare le norme''

Nell'ultimo comunicato c'è un richiamo alla responsabilità, in particolare per quanto riguarda i servizi di somministrazione di alimenti e bevande in impianti sportivi. Sono stati segnalati contesti dove le mascherine non vengono indossate e non si osserva il distanziamento e l’igienizzazione delle mani. "Nella situazione che viviamo dovrebbe essere superfluo richiamare ai loro doveri i responsabili delle associazioni sportive"

Di Luca Andreazza - 17 ottobre 2020 - 13:22

TRENTO. In queste ore la Lombardia ha deciso per un provvedimento con misure più stringenti rispetto all'ultimo Dpcm. Dopo l'ulteriore aumento dei contagi a livello nazionale, il governo sembra intenzionato a intervenire con un altro provvedimento per cercare di fronteggiare la recrudescenza dell'epidemia Covid-19. Il governatore della Regione Attilio Fontana ha firmato un'ordinanza che prevede strette per quanto riguarda locali, sport, Rsa e scuole.

 

Viene incoraggiata la didattica a distanza alternata alla regolare attività in presenza (i laboratori sono esclusi) per le scuole secondarie di secondo grado e le scuole professionali. Una raccomandazione per ricorrere alla Dad è stata inoltrata alle università. L'intenzione naturalmente è quella di evitare contagi, ma anche togliere n po' di pressione ai mezzi di trasporto pubblici e evitare assembramenti anche momentanei di persone.

 

E' stato confermato il divieto d'ingresso, da parte di visitatori, nelle Rsa e case di riposo da parte di familiari, caregiver e conoscenti, salvo situazioni estreme e con autorizzazione del responsabile medico. In queste casi deve essere comunque rilevata la temperatura all'ingresso e si devono adottare tutte le misure per evitare un'eventuale diffusione del coronavirus (Qui articolo).

 

Viene inoltre sospesa l'attività sportiva (gare, allenamenti e competizioni) degli sport di contatto a livello regionale o locale, compreso quello agonistico e di base, da parte di associazioni e società dilettantistiche. Questa decisione ha effetti anche in Trentino, sono tre le società con sede in Lombardia che partecipano ai nostri campionati: Alto Garda, Bagolino e Caffarese.

 

La Federcalcio trentina non ha potuto far altro che disporre il rinvio di Alto Garda-Civezzano di Prima categoria, Caffarese-Leno e Virtus Rovere-Bagolino di Seconda categoria. Il dispositivo della Regione Lombardia è valido fino a venerdì 6 novembre. Sono saltate altre gare per positività, casi sospetti e attesa degli accertamenti. I campionati trentini comunque proseguono l'attività e viene garantito il proseguo della stagione (Qui articolo). Alcune partite si tengono a "porte chiuse", mentre per le altre è prevista anche la presenza del pubblico secondo l'ordinanza provinciale.

 

Nell'ultimo comunicato della Federazione c'è però un richiamo alla responsabilità, in particolare per quanto riguarda i servizi di somministrazione di alimenti e bevande in impianti sportivi. Sono stati segnalati contesti dove le mascherine non vengono indossate e non si osserva il distanziamento e l’igienizzazione delle mani. "Nella situazione che viviamo - commenta la Figc - dovrebbe essere superfluo richiamare ai loro doveri i responsabili delle associazioni sportive. Le conseguenze di comportamenti trasgressivi alle norme sopra richiamate potrebbero portare a provvedimenti disciplinari di varia natura".

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 7 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
08 dicembre - 11:10
Durante la maratona vaccinale le prime dosi somministrate sono state al di sotto le aspettative, sono ancora più di 70mila persone senza vaccino. [...]
Cronaca
08 dicembre - 10:09
L'uomo era scomparso ieri pomeriggio dopo essere uscito per una escursione, la salma è stata recuperata questa mattina intorno alle 8.45, [...]
Cronaca
08 dicembre - 09:28
Dalle prime ore di questa mattina, 8 dicembre, la neve ha fatto capolino in Trentino imbiancando diverse località. L’allerta arancione della [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato