Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, 3 minorenni contagiati e 4 morti in Rsa. Ci sono 15 decessi a Mezzolombardo da inizio epidemia

Sono 4.954 i casi di Covid-19 sul territorio provinciale e sono 438 i morti da inizio epidemia, mentre sono 2.861 i guariti. Attualmente ci sono quindi 1.655 contagiati. I tamponi analizzati sono stati 1.947 per un risultato che sale al 2,46% di test positivi

Di Luca Andreazza - 06 maggio 2020 - 20:01

TRENTO. Sono 4.954 i casi di Covid-19 sul territorio provinciale e sono 438 i morti da inizio epidemia, mentre sono 2.861 i guariti. Attualmente ci sono quindi 1.655 contagiati. I tamponi analizzati sono stati 1.947 (1.097 letti da Apss e 850 dal Cibio) per un risultato che sale al 2,46% di test risultati positivi (Qui articolo).

 

Le morti sono avvenute a Trento, Rovereto, Mezzolombardo e Pergine, ospiti delle case di riposo (due si sono spenti in Rsa e altri due in ospedale). A Trento ci sono 43 deceduti da inizio epidemia, 34 ad Arco e 33 Pergine, 30 a Ledro e 24 a Rovereto. Sono 20 i morti a Predazzo, 16 a Dro Riva del Garda, 15 a Mezzolombardo e 13 a Cavedine, 12 a Pellizzano, 10 a Borgo Chiese Nomi.

 

L'aggiornamento dell'Apss1.007 a domicilio, 471 casi in Rsa. Sono 107 i pazienti ricoverati senza ventilazionein ventilazione semi-invasiva e 13 in ventilazione invasiva. Sono invece 204 i guariti e 2.657 i guariti clinicamente.


Ci sono 48 contagi, 19 nuovi casi e 29 individuati attraverso screening. Tra questi ci sono 3 minorenni e 5 ospiti di Rsa. Ci sono 6 nuovi infetti a Riva del Garda (155 casi), più 5 a Rovereto (188 casi), più 4 a Borgo Chiese (106 casi).

 

Sono 3 i nuovi positivi a Levico (124 casi), più 2 a Pergine (250 casi), Ledro (165 casi), Brentonico (45 casi) e Borgo d'Anaunia (38 casi).

 

Un nuovo contagio a Trento (621 casi), Arco (357 casi), Dro (91 casi), Cles (80 casi) e Cavedine (61 casi). E ancora Mori (34 casi), Nomi (33 casi), Canal San Bovo (27 casi), Caldonazzo (25 casi), Tenno (20 casi), Campodenno (15 casi) e Pomarolo (14 casi), San Michele (14 casi), Isera (6 casi), Valfloriana (6 casi), Cavareno (5 casi), Fierozzo (5 casi), Terzolas (5 casi), Vallarsa (5 casi), Civezzano (4 casi) e Villa Lagarina (4 casi).

 

Nella giornata di oggi sono inoltre iniziati i test nei 5 Comuni attenzionati per l'alto numero di casi in rapporto alla popolazione: Vermiglio (3,3%), Canazei (4,7%) e Campitello di Fassa (5,7%), Borgo Chiese (5,1%) e Pieve di Bono-Prezzo al 5,8%. Selezioni a inizio aprile (Qui articolo), dopo un mese dall'annuncio la macchina è partita. 

 

Sono stati fatti i primi prelievi del sangue a Pieve di Bono-Prezzo e Vermiglio e sono stati completati quelli di Campitello di Fassa dove si è registrata un’adesione totale dell'82% su 710 abitanti (eseguiti 589 prelievi in due giorni e 168 tamponi). Negli altri due comuni i prelievi continueranno nei prossimi giorni.

 
Per quanto riguarda i dati della prima giornata a Pieve di Bono-Prezzo sono stati effettuati 290 prelievi e 110 tamponi e a Vermiglio 300 prelievi e 93 tamponi. Le prossime partenze saranno domani, giovedì 7 maggio, a Canazei e il 12 maggio a Borgo Chiese.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 aprile - 09:45
Sono 1.367 le persone attualmente contagiate in Trentino. Sono 21 i territori con 1 persona attualmente positiva. Registrate 130 guarigioni dal [...]
Cronaca
19 aprile - 11:07
Per oltre 20 anni aveva portato avanti il reparto di ginecologia di Cles. Negli ultimi tempi, a causa delle sue condizioni di salute, era stato [...]
Società
18 aprile - 19:54
Messo sotto la lente regionale del Trentino Alto Adige, il paradigma nazionale italiano mostra tutte le sue crepe. Il processo di costruzione [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato