Contenuto sponsorizzato

Salvini a Messner: ''Gli ha dato fastidio l’eccezionale accoglienza che mi ha riservato la gente delle sue montagne? Prosit''

Dopo il duro commento di Messner, il ministro risponde su Facebook al re degli ottomila: "Mi spiace per lui, che stimo, e sono pronto a incontrarlo e a spiegargli come intendo migliorare il nostro Paese"

Di Luca Andreazza - 16 ottobre 2018 - 20:31

TRENTO. "Messner mi ritiene addirittura 'pericoloso', senza neanche conoscermi?", il ministro Matteo Salvini commenta le parole del re degli ottomila, molto critico nei confronti del leader della Lega: "Ci sono molti politici che rispettoMa non posso rispettare SalviniLa mia preoccupazione è che quest'uomo rovinerà l'Italia e l'Europa" (Qui articolo).

 

Il grande alpinista non aveva nascosto l'irritazione per la comparsa di Salvini alla Spatzenfest di Castelrotto: "L'ho visto casualmente alla televisione - spiega - devo dire che sono rimasto spaventato. E' salito sul palco e si è preso la scena. Nessuno ha detto nulla. Anzi, tutti ad ammirare quest'uomo, anche un po' impauriti. Un po' come quando nella savana compare un elefante".

 

Messner aveva inoltre aggiunto che "Quello non era il suo palcoscenico, non era la sua tenda, non era il suo pubblico e non erano i suoi elettori".

 

Non è tardata la risposta del vicepremier, che si è affidato a Facebook: "Gli ha dato fastidio l’eccezionale accoglienza che mi ha riservato la gente delle sue montagne? Mi spiace per lui, che stimo, e sono pronto a incontrarlo e a spiegargli come intendo migliorare il nostro Paese. Prosit!".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 maggio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 maggio - 18:16

Il presidente ha spiegato perché ritiene congruo il premio per chi si è battuto in prima linea nonostante 13 milioni arrivino dallo Stato e 20 siano stati tagliati anche al personale sanitario. ''Se si sono fatte 300 ore in prima linea un infermiere può ottenere 1.500 euro netti in busta paga. Se questo è umiliante, come hanno detto i sindacati, io non lo so. Non credo''

26 maggio - 18:16

Il presidente ha spiegato perché ritiene congruo il premio per chi si è battuto in prima linea nonostante 13 milioni arrivino dallo Stato e 20 siano stati tagliati anche al personale sanitario. ''Se si sono fatte 300 ore in prima linea un infermiere può ottenere 1.500 euro netti in busta paga. Se questo è umiliante, come hanno detto i sindacati, io non lo so. Non credo''

26 maggio - 13:07

Quando aveva 12 anni Ibrahim Songne è arrivato dal Burkina Faso a Trento. Qui ha studiato all'Enaip e dopo aver lavorato in un panificio-pasticceria ha deciso di realizzare il suo sogno di aprire un proprio locale. Nel 2018 in via Cavour a Trento apre "Ibris''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato