Contenuto sponsorizzato

Tutti contro il concerto di Niky Savage, il Centro servizi culturali Santa Chiara prende le distanze e spiega come è andata la gestione dell'evento

Il Centro servizi culturali Santa Chiara ha affittato gli spazi all'azienda privata che porterà Niky Savage a esibirsi a Trento nella notte di Halloween. Ecco la presa di posizione dell'ente

Di Luca Andreazza - 30 ottobre 2023 - 19:37

TRENTO. Sono tutti contro il concerto di Niky Savage a Trento e tutti di dissociano ma per ora nessuno riesce a intervenire per annullare l'evento. C'è sempre un "ma" quando ormai siamo a 24 ore dall'evento. Arriva ora la presa di posizione del Centro servizi culturali Santa Chiara, richiamato da più parti per non aver vigilato sulla programmazione. All'ente di via Santa Croce è stato anche richiesto di intervenire per cancellare la data del trapper.

 

Il Centro servizi culturali Santa Chiara "affitta gli spazi anche a privati che sono responsabili delle proprie proposte. Tuttavia l'ente non si è mai sottratto, né si sottrarrà, alla sua funzione di 'controllo' e di orientamento. Un 'controllo' che è tecnico e amministrativo ma nello stesso tempo risponde anche al codice etico e di responsabilità che è dovuto ad un corretto rapporto con il pubblico, le istituzioni, le comunità. In questo senso la vicenda che sta suscitando polemiche, la serata di martedì 31 al teatro Sanbàpolis, è stata affrontata nelle settimane scorse con la sensibilità e l’attenzione che devono ispirare tutte le iniziative che vedono l’ente coinvolto".

 

Dopo aver nicchiato il Comune di Trento è intervenuto per chiedere la cancellazione dell'evento di Niky Savage in agenda per martedì 31 ottobre. Un intervento dopo le dure prese di posizione di "Non una di meno", ma anche le preoccupazioni espresse dal Consiglio delle donne a palazzo Thun (Qui articolo) e dalla Commissione provinciale pari opportunità (Qui articolo). Ci sono state anche le dichiarazioni di Sara Ferrari, Paolo Zanella e dell'assessora uscente Stefania Segnana (Qui articolo).

 

A organizzare l'evento un'organizzazione privata alla quale il Centro Santa Chiara ha accordato l'utilizzo degli spazi. "L’affitto del teatro Sanbapolis era stato richiesto e accordato agli inizi del mese alla società DolceVita Eventi che all’epoca non aveva specificato il dettaglio dell’iniziativa e il cast dei partecipanti alla festa musicale per Halloween", prosegue la nota dell'ente. "Proprio in nome della necessità di attenzione e controllo non appena il Centro ha saputo, più avanti, che tra i partecipanti all’evento ci sarebbe stato anche Niky Savage ed essendo a conoscenza dei problemi legati al suo messaggio musicale, ci si è premurati di chiedere agli organizzatori una serie di precise garanzie a tutela".

 

Gli organizzatori, riporta il Centro servizi culturali Santa Chiara, si sono impegnati a rispondere positivamente alle nostre sollecitazioni nell’interlocuzione con artista, manager e casa discografica. "Si confida dunque nella serietà e nella sensibilità dei privati che hanno organizzato la serata sulla quale ci sarà comunque la necessaria vigilanza. Voglio rimarcare la mia più totale distanza dai contenuti di iniziative come questa e voglio porgere la mia solidarietà a tutte le donne che sono vittime di violenza, non solo verbale – dichiara Sandra Matuella, vice presidente del Centro servizi culturali Santa Chiara. "Ritengo inoltre doveroso promuovere, di concerto con le Istituzioni e le associazioni un costante confronto su questi temi e su un fenomeno musicale ampio e coinvolgente per l’universo giovanile ma anche foriero di pericolose contraddizioni in alcuni suoi protagonisti. Il Centro lo farà all’interno della comunità trentina a partire da quelle fasce adolescenziali che sono le più esposte ad eventuali messaggi di regresso sociale e civile in antitesi con la nostra missione culturale".

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
18 aprile - 20:41
Da Rovereto a San Martino, tante destinazioni con incrementi a doppia cifra. Il Garda (con Ledro, Comano e valle dei Laghi), la Val di Fassa e [...]
Società
18 aprile - 18:04
Il punto di Confesercenti Bolzano: "È molto difficile reperire personale, in particolare sotto i 40 anni. Ma non perché manchi la [...]
altra montagna
18 aprile - 12:00
In seguito alla pubblicazione di un documentario allarmista sulla situazione dell'area, i Campi Flegrei e il Vesuvio sono tornati ad occupare un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato