Contenuto sponsorizzato

Il VIDEO. Coronavirus, “La tua incoscienza coinvolge anche altri”, l’appello del soccorso alpino. Ecco perché è importante rimanere a casa

Un video per ricordare alle persone di rispettare le regole, il soccorso alpino: “Nonostante sia difficile rimanere a casa, è importante continuare a farlo per non esporre sé stessi e gli altri a inutili rischi”

Di Tiziano Grottolo - 06 April 2020 - 09:57

TRENTO. Un messaggio di quelli importanti che non nasce per puntare il dito ma per ricordare che in questo momento d’emergenza è bene rispettare le regole. Un avvertimento che vale per tutti e che può contribuire ad evitare molti problemi. Come è noto, il Trentino è stato duramente colpito dall’epidemia di coronavirus, dall’inizio della pandemia sono stati registrati ben 3042 contagi e purtroppo anche 217 vittime (dati 5 aprile).

 

Eppure c’è chi, in barba alle restrizioni e con poco senso civico, continua a infrangere le norme. Così c’è chi si permette di andare a fare una scampagnata con gli sci, approfittando delle piste vuote, oppure c’è persino chi pensa di andare fuori pista, aggiungendo al rischio di farsi male anche quello di provocare una valanga (QUI articolo). Se non sono lo snowboard o gli sci anche un’escursione può finire male, come nel caso del 50enne che si è perso nel bellunese, rimanendo bloccato sopra salti di roccia a 1.700 metri di quota circa (QUI articolo).

 

 
In questi casi il problema è che quella che in tempi normali quella sarebbe un’operazione di routine con il coronavirus potrebbe esporre i soccorritori (ma anche lo stesso richiedente) al rischio di contagio. Inoltre, è bene ricordare che uomini e donne del soccorso alpino spesso e volentieri sono già impegnati all’interno degli ospedali per affrontare l’epidemia in prima linea.

 

Chiedere un loro intervento significa distogliere forze ed energie dall’emergenza: sia chiaro qualcuno verrà comunque a salvarvi in ogni caso, ma restare a casa in fondo è un sacrificio accettabile, soprattutto se paragonato a chi dovrà impiegare molto tempo per prepararsi, attivarsi e venire a salvarvi mettendo a repentaglio la propria incolumità.

 

“Nonostante sia difficile rimanere a casa, è importante continuare a farlo per non esporre sé stessi e gli altri a inutili rischi”, questo l’appello che i soccorsi alpini di Alto Adige, Trentino, Tirolo e Veneto hanno voluto rivolgere agli amanti della montagna e degli sport alpini. Per rendere il messaggio più chiaro è anche stato realizzato un video firmato dal team cinematografico Whiteroom Productions e che meglio di ogni altra cosa spiega perché in questo momento è importante rimanere a casa.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 30 settembre 2022
Telegiornale
30 Sep 2022 - ore 22:49
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
01 ottobre - 19:46
La manifestazione si è svolta in piazza Mazzini a sostegno delle donne iraniane, contro la morte della 22enne curda Mahsa Amini. [...]
Politica
01 ottobre - 18:45
Dopo il brutto risultato della Lega anche in Trentino, più che doppiata da Fratelli d'Italia, si sono aperte delle crepe nella maggioranza di [...]
Società
01 ottobre - 17:30
Si va dalle certezze, come il San Leonardo e si arriva alle novità ''a partire da Revì che si trova in compagnia con diverse cantine da [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato