Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, con l'Rt più basso d'Italia l'Alto Adige in arancione. Attesa per l'ordinanza di Kompatscher

L'Rt più basso d'Italia ha determinato per l'Alto Adige la classificazione in zona arancione. Nonostante l'incidenza superi infatti i 250 contagi ogni 100mila abitanti, il ministro Speranza ha dato l'ok per la classificazione nella seconda fascia di rischio. E' attesa per l'ordinanza con cui il presidente Arno Kompatscher darà seguito a questa misura

Di Davide Leveghi - 13 marzo 2021 - 10:17

BOLZANO. Niente zona rossa per l'Alto Adige, che da lunedì entra ufficialmente in arancione. L'annuncio è arrivato nella serata di venerdì 12 marzo, dopo che per diverse ore la sorte della provincia è rimasta in bilico tra la fascia a più alto rischio e quella a medio rischio. La provincia di Bolzano, infatti, presenta l'indice Rt più basso d'Italia (0.61), mentre l'incidenza settimanale (259.08) si trova di poco al di sopra della soglia di 250 contagi ogni 100mila abitanti (QUI l'articolo).

 

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha pertanto deciso di “premiare” le misure messe in campo dalla Provincia, che ormai da lunedì 8 febbraio è interessata da misure restrittive severe. Tra queste – prorogate con una seconda ordinanza fino al 14 marzo – vi sono il divieto di spostamento tranne che per motivi di salute, lavoro e di necessità, la chiusura di bar, ristoranti, strutture recettive e negozi, la didattica a distanza nelle scuole e l'obbligo di indossare la mascherina Ffp2 in alcuni luoghi pubblici.

 

L'allentamento delle norme da lunedì 14 marzo in poi - “Non sarà un liberi tutti” aveva detto il presidente della Provincia Arno Kompatscher nella conferenza stampa dello scorso 9 marzoavverrà dunque nella prossime ore, in un quadro epidemiologico che, nonostante la presenza delle varianti, appare nettamente in controtendenza rispetto al resto del Paese.

 

Il presidente Arno Kompatscher, da parte sua, dovrebbe firmare un'ordinanza per riaprire alcune attività. Sulla data delle riaperture nondimeno aleggiano ancora dei dubbi. Le misure potrebbero infatti essere prolungate per una settimana.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
07 dicembre - 11:54
Incontro via remoto tra i tre governatori dell'Euregio. Dalla disamina di Fugatti è emerso che la maratona vaccinale sta andando abbastanza bene [...]
Cronaca
07 dicembre - 11:53
Difficile la situazione negli ospedali del territorio con 99 i ricoveri in area medica, poi 18 quelli [...]
Politica
07 dicembre - 09:43
Fra le nuove restrizioni che potrebbero essere introdotte c’è anche quella di escludere i tamponi fra le soluzioni per ottenere un Green pass. [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato